SERIE C: GRANDE PROVA E LIVORNO PER LA NOSTRA LUCA CONSANI, 3 PUNTI VITALI PER LA SALVEZZA!

Da www.1sport.it. di Massimo Galletti “ E’ andata, ma è stata un battaglia” Commenta al termine di una gara sofferta, ma vinta meritatamente in chiave salvezza per tre set a uno sull’under 21 Pediatrica di Livorno, il tecnico della Pallavolo Grosseto 1978 Stefano Spina. “ Peccato per il brutto incidente capitato alla fidanzi nel corso del terzo set. La mia giocatrice è ricaduta male a muro e si è infortunata allo stesso ginocchio operato pochi fa. Per il momento è difficile valutare le sue condizioni. L’ho sostituita con la Biagioli e la mia giovane atlete si è comportata molto bene. La svolta è stata, dopo un primo set disastroso, di avere avuto la lucidità necessaria per sfruttare al massimo il servizio e aggredire il loro libero. Questa la chiave della nostra vittoria” conclude il tecnico delle grossetane” Una vittoria che vale doppio per la squadra del Presidente Tinacci, che non solo conquista tre punti fondamentali, ma approfitta anche della contemporanea sconfitta del Santa Croce per risalire in classifica e agganciare le due formazioni rivali che alla pari delle biancorosse lottano per rimanere in serie C. Partono male le grossetane. Si rivedono i soliti problemi di tenuta mentale e le solite insicurezze di sempre. Le biancorosse si dimenticano praticamente tutto quello che avevano preparato in allenamento. Le livornesi sembrano fenomeni al cospetto delle maremme e non hanno difficoltà a passare in vantaggio nel punteggio fino ad arrivare ad un massimo di 20/10. Improvvisamente la Pallavolo Grosseto 1978, inizia a servire bene e ad aggredire il loro punto più debole: la ricezione insistendo parecchio sul libero. Le grossetane, sfruttando al massimo questo fondamentale, riescono a colmare lo svantaggio, con una media di realizzazione di 10/4. ma non sufficiente per aggiudicarsi la prima frazione di gioco. La squadra del tecnico Spina capisce di essere cresciuta nel finale di set e che insistendo sulla battuta può mettere in seria difficoltà la squadra avversaria. Le maremmane rientrano in campo più determinate e la gara cambia volto improvvisamente. Il Luca Consani si trasforma. Le biancorosse insistono a battere con precisione sul libero e a murare il centrale avversario, quando attacca. Piano, piano le grossetane si costruiscono il vantaggio con la battuta. La Pallavolo Grosseto 1978 aggredisce molto bene e pareggia i conti nel secondo set con il punteggio di 25/14. Le labroniche accusano il colpo e vanno nel panico, al contrario delle biancorosse che crescono anche nel gioco d’ attacco. Nonostante l’infortunio della Fidanzi, sostituita molto bene dalla giovane Biagioli, il sestetto di Grosseto non perde la concentrazione necessaria per passare in vantaggio vincendo anche il terzo parziale per 25/22. Sulle ali dell’entusiasmo, il Luca Consani ormai sicuro di avere in pugno la gara continua a macinare punti su punti fino alla fine del confronto che vince meritatamente per 25/17. Ad Erika Fidanzi vanno gli auguri dalla Società per un pronto recupero.




FACEBOOK

©2019 PALLAVOLO GROSSETO 1978 ASD
Tutti i diritti riservati
P.IVA 01484620537 cod. FIPAV 100480063